LIFE12 ENV/IT/000671 OPTIMAL - OPTImised nutrients Management from Livestock production in Alto Adige, realizzato con il contributo dello strumento finanziario LIFE dell’Unione Europea
Life+programma

Programma Life+: 2007 – 2013 with the contribution of the Life financial Instrument of the European Union

Il programma LIFE+ finanzia progetti che contribuiscono allo sviluppo e all'attuazione della politica e del diritto in materia ambientale. Questo programma facilita in particolare l'integrazione delle questioni ambientali nelle altre politiche e, in linea più generale, contribuisce allo sviluppo sostenibile. Il programma LIFE+ sostituisce una serie di strumenti finanziari dedicati all'ambiente, fra i quali il precedente programma LIFE.

Atto
Regolamento (CE) n. 614/2007  del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 maggio 2007, riguardante lo strumento finanziario per l'ambiente (LIFE+). Link

Sintesi
Come si evince dal nome, il programma LIFE+ fa seguito al programma LIFE avviato nel 1992. Come il suo predecessore, LIFE+ cofinanzia progetti a favore dell'ambiente nell'Unione europea (UE) e in taluni paesi terzi (paesi candidati all'adesione all'UE, paesi dell'EFTA membri dell'Agenzia europea dell'ambiente, paesi dei Balcani occidentali interessati dal processo di stabilizzazione e associazione). I progetti finanziati possono essere proposti da operatori, organismi o istituti pubblici e privati.

Tre componenti tematiche
Il programma LIFE+ prevede tre componenti tematiche:

  • LIFE+ "Natura e biodiversità",
  • LIFE+ "Politica e governance ambientali" e
  • LIFE+ "Informazione e comunicazione".

Il programma strategico pluriennale di cui all'allegato II del presente regolamento illustra nei dettagli le aree di intervento prioritarie.

Durata e risorse di bilancio
La dotazione finanziaria di LIFE+ è pari a 2.143,409 milioni di euro per il periodo che va dal 1° gennaio 2007 al 31 dicembre 2013.

Selezione dei progetti
Ogni anno la Commissione pubblica un invito a presentare proposte tenendo conto del programma strategico pluriennale di cui all'allegato II e delle eventuali priorità nazionali che le sono trasmesse. La Commissione stabilisce quali progetti, tra quelli pervenuti, possono beneficiare del sostegno finanziario di LIFE+ e pubblica regolarmente l'elenco di tali progetti.

Criteri di ammissibilità
I progetti finanziati devono rispondere ai criteri seguenti:

  • rivestire un interesse comunitario contribuendo allo sviluppo, all'attuazione e all'aggiornamento della politica e della legislazione comunitarie nel settore dell'ambiente;
  • essere coerenti e fattibili sotto il profilo tecnico e finanziario, e presentare un rapporto costi-benefici soddisfacente;

soddisfare almeno uno dei criteri seguenti:
riguardano le migliori pratiche o la dimostrazione in materia di protezione degli uccelli selvatici o degli habitat, sono progetti innovativi o di dimostrazione a livello comunitario attinenti ad obiettivi della politica in materia di ambiente, sono campagne di sensibilizzazione o di formazione nel campo della prevenzione degli incendi boschivi, riguardano il monitoraggio a lungo termine e su larga base, armonizzato e completo, delle foreste e delle interazioni ambientali.